NANOTECNOLOGIE

L’utilizzo sempre più frequente delle nanotecnologie nella produzione industriale o nella cura di malattie fino a ieri ritenute inguaribili, porterà innumerevoli vantaggi e migliori risultati rispetto a quelli ottenuti con tecniche “tradizionali”. Molteplici saranno i benefici derivanti da applicazioni su vasta scala di nuove ed emergenti scienze e tecnologie (NEST), in particolare le nanotecnologie. Per accompagnare il loro sviluppo con una corrispondente conoscenza dell’impatto di prodotti industriali e la loro manipolazione sull’uomo e sull’ambiente, nell’ottica di uno sviluppo ecocompatibile, nasce ECSIN European Center for the Sustainable Impact of Nanotechnology. L’obiettivo di ECSIN è quello di effettuare indagini e studi per valutare se e quali possono essere le ripercussioni sulla salute umana e sull’ambiente in seguito all'esposizione a nanoparticelle e/o nanomateriali. Inoltre il Centro si occupa di analizzare l’impatto delle nanotecnologie sulla società, attraverso analisi di benchmark volte a facilitare la comprensione e l’accettabilità sociale delle nanotecnologie. In considerazione della necessità di rafforzare il quadro conoscitivo per la salute umana e di avviare quello, a tutt’oggi inesplorato, sull’ambiente, ECSIN, si candida ad essere un Centro di riferimento internazionale per la valutazione e la gestione di attività produttive basate sull’impiego di nanotecnologie

ecsin.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza i COOKIE per una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione accetti il loro utilizzo.