DISLIPIDEMIA: INDICAZIONI SU INTEGRATORI E CIBI FUNZIONALI NELLE NUOVE LINEE GUIDA EUROPEE

Nuove linee guida per la gestione delle dislipidemia: l'importanza dei prodotti a base di risso rosso fermentato

 

Le nuove linee guida per il controllo delle dislipidemia pubblicate dalla Società Europea di Cardiologia (ESC) e dalla Società Europea di Aterosclerosi (EAS) sottolineano l'importanza degli integratori a base di fitosteroli e riso rosso fermentato per i pazienti che non necessitano di terapie farmacologiche.

EcamRicert supporta i suoi clienti con un ampio pannello di attività di testing per il controllo qualità di materie prime e prodotti finiti a base di riso rosso fermentato: analisi microbiologiche secondo Farmacopea Europea, controllo del titolo in Monacolina K (nelle sue forme acida e lattonica) e test di screening per la rilevazione della citrinina.

EcamRicert, inoltre, sviluppa protocolli in vitro per la verifica della biodisponibilità e dell'efficacia di formulazioni nutraceutiche per il sistema cardiovascolare, consentendo di investigarne l'impatto sulla riduzione del colesterolo, l'ossidazione delle lipoproteine LDL e HDL e sulla formazione di placche aterosclerotiche all'interno dei vasi sanguigni.

Per maggiori informazioni VISITA IL NOSTRO SITO o contattaci al numero 0445 605838.

 


IN ARRIVO LA SECONDA EDIZIONE DEI VOUCHER REGIONALI PER SERVIZI INNOVATIVI

A breve la seconda edizione del bando per il sostegno all'acquisto di servizi per l'innovazione da parte delle PMI

 

In base al programma del POR – FESR della Regione Veneto entro poche settimane uscirà la seconda e ultima edizione del Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte delle PMI. Come già accaduto nella scorsa edizione, Ecamricert, in qualità di Centro di Ricerca iscritto a Innoveneto, si pone in primo piano offrendo i suoi servizi di analisi e consulenza che potranno essere coperti fino al 75% dai contributi della Regione.

Fra gli interventi riconoscibili di sostegno Ecamricert mette a disposizione:

  • Test e prove di laboratorio finalizzati al percorso certificativo
  • Collaudo e verifica delle caratteristiche dei prodotti e processi innovativi
  • Analisi dettagliata dei processi e dei prodotti per il miglioramento dell’efficienza in termini di sostenibilità ambientale

Ecamricert invita pertanto tutti i propri clienti a rimanere aggiornati e a non lasciarsi sfuggire questa opportunità.

Per ulteriori informazioni potete scaricare il vademecum creato appositamente dallo staff di Ecamricert CLICCANDO QUI


FREE WEBINAR - MICROPLASTIC DETECTION AND IDENTIFICATION

FREE WEBINAR
11:30 am – 12:30 pm (CET)
3 Dicembre, 2019
Lingua: Inglese

 

Con il recente ingresso del ramo d’innovazione ECSIN di EcamRicert, il gruppo Mérieux NutriSciences acquisisce l’expertise nella determinazione e identificazione delle microplastiche.

Ad oggi non esistono metodi generalmente riconosciuti e testati, in quanto la grande varietà di materie plastiche esistenti e la complessità della matrici da testare rende intrinsecamente difficile sia l’analisi qualitativa che quantitativa delle microplastiche. Grazie alla pluriennale esperienza di ECSIN in materia, è stato possibile sviluppare e validare metodi specifici applicabili a varie matrici, tra cui detergenti, cosmetici, acque potabile, latte, bevande, sali minerali, prodotti ittici e matrici ambientali (es. acque di scarico, terreni, fanghi).

ISCRIVITI GRATUITAMENTE

 

IL RELATORE

Federico Benetti, Direttore Laboratorio Ecsin - EcamRicert

Federico Benetti è il Direttore R&D della divisione ECSIN di EcamRicert, entrata di recente a far parte del gruppo Mérieux.

Ha conseguito la laurea in biologia presso l’Università degli Studi di Padova e un dottorato di ricerca in Fisiologia molecolare e Biologia strutturale nella stessa università.

Successivamente è entrato a far parte del Laboratory of Prion Biology presso la SISSIA (International School for Advanced Studies, Trieste). Dal 2013 è docente del corso di "Metalli in Biologia: dalla fisiologia alla patologia" presso la scuola di dottorato in Genomica Funzionale e Strutturale (SISSA).

Dal 2011 ha concentrato la sua ricerca per lo sviluppo sostenibile delle nanotecnologie presso ECSIN (European Center for the Sustainable Impact of Nanotechnology), dove attualmente ricopre il ruolo di Direttore Esecutivo di Laboratorio. Il Dottor Benetti è anche direttore del dipartimento R&D di ECAMRICERT e ha una vasta esperienza nella gestione di progetti internazionali.

 

 


POSIZIONE APERTA - TECNICO EMISSIONI ATMOSFERA

POSIZIONE APERTA

Ricerca Tecnico addetto ai campionamenti matrice aria/emissioni

EcamRicert ricerca una figura per la Divisione “Ambiente e Prodotto”, da inserire presso il proprio dipartimento Ambientale con focus specifico in materia di emissioni in atmosfera.

Si offre inserimento iniziale in stage scopo assunzione.

Compiti

  • Esecuzione campionamenti
  • Redazione e completamento dei fogli rilevamento dati di campo
  • Attività di laboratorio per la fase preparativa dei campioni da sottoporre ad analisi

Competenza ed attitudini richieste

  • Attitudine al lavoro di squadra
  • Attitudine al lavoro esterno presso il cliente
  • Idoneità al lavoro in quota

Formazione

  • Diploma di scuola superiore in ambito scientifico (es. perito chimico)

 

La risorsa durante il percorso di stage sarà formata dal punto di vista teorico - pratico.

 

Luogo di lavoro: Viale del Lavoro 12, Monte di Malo (VI).

Se interessati inviare la propria candidatura allegando una copia del CV a: w.sperotto@ecamricert.com inserendo nell'oggetto della mail la dicitura “Candidatura Tecnico Addetto ai Campionamenti Matrice Aria/Emissioni".


ECAMRICERT E IL PROGETTO FRA’ SOLE AD ECOMONDO

Gli appuntamenti più importanti della settimana

 

Per il secondo anno consecutivo, Fra’ Sole, Progetto di sostenibilità del Sacro Convento di Assisi,  avrà lo stand nella Hall Sud di Ecomondo dove sarà presente anche EcamRicert.

Durante i giorni di manifestazione nello stand di Fra' Sole sarà presentato un primo bilancio delle attività svolte e il piano di sviluppo ulteriore del progetto dove la nostra azienda è partner del progetto.

5 Novembre ore 16.30: Talk di Progetto

Presso l’Agorà dello stand di Novamont si terrà un momento di riflessione sul progetto con i suoi principali protagonisti: introdotti da Massimo Cirri, conduttore della nota trasmissione Caterpillar su Radio2 Rai, prenderanno parte alla tavola rotonda il Padre Custode del Sacro Convento - Fra’ Mauro Gambetti, l'AD di Novamont - Catia Bastioli, il presidente della Fondazione Finanza Etica - Marco Piccolo ed il DG di Arpa Umbria - Walter Ganapini. Modererà l’incontro Giuseppe Lanzi, coordinatore del progetto e AD di Sisifo srl.

L’incontro si chiuderà con la firma ufficiale di tre nuovi accordi di partnership tra la Custodia Generale del Sacro Convento ed EcamRicert​, ERG e Sadesign.

5 Novembre ore 18.30: diretta Caterpillar di Rai Radio2

L’adesione di Fra’ Sole all’iniziativa M’illumino di Meno si arricchisce grazie all’opportunità di ospitare presso il loro stand la diretta di Caterpillar, la trasmissione di Rai Radio2, con il suo storico conduttore Massimo Cirri. Sarà una preziosa occasione per ascoltare direttamente dalla voce dei protagonisti il tragitto finora percorso dal progetto e le sfide che ancora lo attendono in vista del raggiungimento degli ambiziosi obiettivi che si pone.

Ecomondo sarà un’ottima occasione per EcamRicert per confrontarsi e mettersi in mostra sia sul tema della sostenibilità e sia come partner del progetto Fra' Sole.


ECAMRICERT VI ASPETTA AD ECOMONDO

EcamRicert vi aspetta ad Ecomondo

Presentazione progetto Fra' Sole alla Fiera Ecomondo di Rimini

 

Ecamricert è lieta di comunicare che il giorno 5 novembre a partire dalle ore 16.30 sarà presente alla Fiera Ecomondo di Rimini presso l’Agorà dello stand Novamont nel Padiglione D3 per la presentazione del Progetto Fra' Sole

La nostra azienda ha preso parte al progetto che si pone l’obiettivo di calcolare gli impatti ambientali legati al complesso monumentale della Basilica di Assisi (video promozionale) per poi mettere in opera soluzioni e buone pratiche di sostenibilità, tramite l'elaborazione di un bilancio di sostenibilità.

Ad aprire il momento di riflessione, sarà Massimo Cirripresentatore della trasmissione radio Caterpillar di Rai 2che poi lascerà la parola al Padre Custode del Sacro Convento, Fra Mauro Gambetti

Ecamricert in veste di Partner tecnico del Progetto firmerà l’accordo di collaborazione con il Padre Custode in presenza di Catia BastioliAD di Novamont, di Marco PiccoloPresidente della Fondazione Finanza Etica e di Walter GanapiniDG di Arpa Umbria.

Saremo lieti di ricevere e condividere tale momento con tutti coloro che saranno presenti alla Fiera.


EFFICACIA E BIODISPONIBILITÀ DEI FOOD SUPPLEMENTS

ROUND TABLE

22 Novembre 2019
IRP - Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza

 

Gli integratori alimentari sono “prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”. http://www.salute.gov.it

Si stima che circa il 50% degli italiani e il 30% degli europei faccia uso di integratori nutrizionali, commercializzati al fine di offrire diversi benefici per la salute. Ma come garantire all’utilizzatore finale la reale efficacia e sicurezza del prodotto?

Mérieux NutriSciences, Biofortis France e EcamRicert-ECSIN vi invitano a partecipare alla tavola rotonda Efficacia e biodisponibilità dei food supplements” per approfondire l’ampia gamma di soluzioni che il Gruppo Mèrieux può offrire. Un servizio integrato per valutare l'efficacia e la validità dei claim nutrizionali attraverso protocolli in vitro e in vivo.

Nel corso del pomeriggio sarà possibile riservare dei meeting one-to-one con i nostri esperti.

ISCRIVITI GRATUITAMENTE

PROGRAMMA

Ore 9:30 - 10:00 Registrazione e welcome coffee
Ore 10:00 - 11:00 Studi di efficacia e di assorbimento intestinale attraverso modelli in vitro - Federico BENETTI, EcamRicert-ECSIN
Ore 11:00 -12:00 Clinical studies - microbiome monitoring: per dimostrare i benefit del prodotto sul microbioma intestinale - Véronique SAPONE e Stéphane DENIAU, Biofortis Mérieux NutriSciences France
Ore 12:00 -13:00 Light Lunch

Ore 13:00 – 16:00 Meeting one-to-one con i nostri esperti

I RELATORI

  • Dott. Federico BENETTI, R&D Manager EcamRicert-ECSIN
  • Dott.ssa Véronique SAPONE, Senior Clinical Business Developer Biofortis Mérieux NutriSciences France

Dove: IRP - Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza - Corso Stati Uniti 4, 35127 Padova


LA PREVENZIONE ALLE ESPOSIZIONI DA GAS RADON

Prevenzione dell’esposizione al gas Radon negli ambienti indoor

 

L’aria che respiriamo contiene diverse sostanze, tra le quali vi è il Radon (Rn), un gas radioattivo inodore ed insapore, proveniente dal decadimento dell’uranio presente nelle rocce, nel suolo e nei materiali da costruzione.
Il Radon tende ad accumularsi negli ambienti confinati (ambienti indoor), dove in alcuni casi può raggiungere concentrazioni tali da rappresentare un rischio significativo per la salute della popolazione esposta.

Le azioni di tutela dal rischio radon possono consistere in interventi di bonifica a livello degli edifici esistenti o in soluzioni progettuali per quanto riguarda i nuovi edifici.

Per valutare il potenziale accumulo di questo gas negli ambienti confinati sono stati proposti numerosi approcci. Le aree dove quest’accumulo può verificarsi (radon-prone areas) possono essere identificate direttamente attraverso misure delle concentrazioni indoor nelle costruzioni esistenti, oppure indirettamente utilizzando le concentrazioni di radon nel terreno (soil radon), ammettendo che esista una correlazione provata (detta anche funzione di trasferimento) con le concentrazioni negli ambienti confinati.
La misurazione preventiva del gas radon nel suolo si rivela utile strumento per predisporre, già in fase di progettazione, soluzioni tecniche adatte all’abbattimento delle concentrazioni di questo già nelle sottofondazioni degli edifici.

Lo strumento di misura più opportuno per le rilevazioni è il cosiddetto dispositivo o dosimetro passivo. I dosimetri passivi sono di piccole dimensioni e non necessitano di alimentazione elettrica; essi forniscono un valore medio della concentrazione di radon in aria nel periodo di esposizione (detto anche periodo di campionamento).
I dosimetri sono costituiti da un contenitore di materiale plastico, che ospita un elemento sensibile al radon (rivelatore a tracce o elettrete). Questi strumenti non emettono alcuna sostanza o radiazione.

Per proteggere la popolazione dall’esposizione al radon presente nelle abitazioni in Italia non esiste attualmente una normativa specifica, ma si applica una Raccomandazione dell’Unione Europea (Raccomandazione 90/143/Euratom), la quale indica i valori oltre i quali si “raccomanda” di intraprendere azioni di risanamento. Il tipo di azioni da porre in atto dipende dal livello di radon nell’edificio (è comunque sempre necessaria la misura preliminare di questo gas nell’ambiente).

A differenza di quanto accade per le abitazioni, allo scopo di tutelare i lavoratori e la popolazione dall’esposizione al radon negli ambienti di lavoro in Italia si dispone di una normativa specifica (Decreto Legislativo n. 241/2000), in vigore, derivante dal recepimento della Direttiva 96/29/Euratom; tale norma prevede la misura della concentrazione di radon in tutti i locali di lavoro posti in sotterraneo e nei locali di lavoro (posti a qualunque piano) situati in aree geografiche ove il rischio da radon è più elevato.


POSIZIONE APERTA - ADDETTO AGLI AFFARI REGOLATORI

POSIZIONE APERTA

Laboratorio Ecsin Ricerca Addetto agli Affari Regolatori

 

Il Laboratorio Ecsin di Ecamricert ricerca una figura che entrerà a far parte di un team multidisciplinare impegnato a supportare le aziende nello sviluppo sostenibile dell’innovazione e nella gestione dei rischi emergenti.

Titolo di studio: dottorato di ricerca o laurea specialistica con almeno 3 anni di esperienza nel settore degli affari regolatori.

Competenze

Necessarie:
  • Conoscenza dei regolamenti Dispositivi Medici e Novel Food;
  • Conoscenza della predisposizione di dossier tecnici per i regolamenti sopra citati;
  • Conoscenza della lingua inglese.
Aggiuntive:
  • Conoscenza analisi di rischio;
  • Conoscenza normative e raccomandazioni sui nanomateriali.

Ruolo

Il candidato avrà le seguenti mansioni:

  • Affari regolatori per aziende clienti, a supporto dello sviluppo e messa in commercio di prodotti innovativi, non necessariamente legati alle nanotecnologie;
  • Predisposizione di dossier tecnici e loro presentazione e gestione;
  • Analisi di rischio normativa per valutazione di sicurezza di sostanze e prodotti;
  • Supporto normativo alle attività di laboratorio (caratterizzazione chimico-fisica e biologia/tossicologia).

Luogo di lavoro: ECSIN (Padova, Corso Stati Uniti 4) .

Se interessati inviare la propria candidatura allegando una copia del CV a: ecsin@ecamricert.com inserendo nell'oggetto della mail la dicitura Candidatura Affari Regolatori"


RINNOVATO L'ACCORDO CON L'ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G.CISCATO

EcamRicert e l'Istituto Comprensivo Statale G.Ciscato rinnovano: insieme ancora per un anno

 

EcamRicert, per il terzo anno consecutivo, ha deciso di aiutare l’Istituto Comprensivo Statale G. Ciscato con la partecipazione alla “FIRST® LEGO® League”.

FIRST® LEGO® League (First Lego League - Kickoff Video) è una sfida mondiale per qualificazioni successive di scienza e robotica tra squadre di ragazzi dai 9 ai 16 anni che progettano, costruiscono e programmano robot autonomi, applicandoli a problemi reali di grande interesse generale, per creare soluzioni innovative. Per mettere sullo stesso piano concorrenti di età differenti, i promotori della manifestazione hanno pensato di proporre a tutti i partecipanti l’uso esclusivo dei materiali LEGO® Mindstorms per la realizzazione dei robot.

La manifestazione richiede ai ragazzi di effettuare una ricerca con tutti i criteri caratteristici del protocollo scientifico su una problematica attuale, dimostrando la capacità di lavorare in gruppo e rispettare gli altri partecipanti. La sfida permette ai ragazzi di appassionarsi alla scienza divertendosi ed acquisendo conoscenze e competenze utili al loro futuro lavorativo.

Attualmente, sono coinvolte 88 nazioni, distribuite sui 5 continenti. Le qualificazioni partono dalla fase regionale per poi proseguire in quella nazionale, che fornisce l’accesso alle manifestazioni internazionali, continentali e mondiali.

Quest’anno il tema proposto (FIRST® LEGO® League - CITY SHAPER) è la trasformazione delle città (nome della manifestazione è infatti “City Shaper”) e gli alunni dovranno lavorare insieme per trovare delle soluzioni che possano rendere il mondo più forte e sostenibile.

Il tema di quest’anno risulta essere molto interessante anche per la nostra realtà, in quanto gli alunni dovranno individuare dei problemi legati alla città di Malo (partendo proprio dalla scuola) e fare alcune proposte innovative che possano renderla più sostenibile ed accessibile. Al termine del percorso i loro progetti verranno presentati anche all’Amministrazione.