ECAMRICERT COORDINATORE DEL TAVOLO TECNICO UNI AD ECOMONDO

I vantaggi economico-ambientali per le aziende nella lotta ai cambiamenti climatici

 

EcamRicert a Mérieux NutriSciences Company è protagonista nazionale attiva nella costruzione di strumenti per la lotta ai cambiamenti climatici e il perseguimento di azioni di neutralità di anidride carbonica (CO2).

La nostra azienda coordina il tavolo tecnico UNI - Ente Italiano di Normazione, che si è occupato della scrittura della prima linea guida nazionale sulla certificazione il calcolo, la riduzione e la compensazione delle emissioni di gas ad effetto serra di organizzazioni e prodotti nonché sulla generazione di crediti di carbonio per il mercato volontario.

Venerdì 06 novembre 2020, dalle ore 12.00 alle ore 13.00, in occasione della fiera Ecomondo Digital Edition si terrà un momento di riflessione su questo nuovo strumento, la UNI/PdR 99:2020.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming registrandosi sulla piattaforma digitale del sito di Ecomondo.

Clicca qui per registrarsi


REACH: GLI OBBLIGHI LUNGO LA CATENA DI FORNITURA

Seminario REACH: gli obblighi lungo la catena di fornitura

EcamRicert a Mérieux NutriSciences Company vi invita a partecipare al seminario "REACH: gli obblighi lungo la catena di fornitura" che può essere proposto a più destinatari:

  • Produttori di articoli
  • Importatori di articoli
  • Commercianti di articoli
  • Utilizzatori finali

In attesa dell’entrata in vigore a partire dal 5 gennaio 2021 della banca dati SCIP, che obbligherà le aziende che immettono sul mercato articoli contenenti sostanze SVHC in concentrazione > 0,1% a presentare anche ad ECHA informazioni sull’uso sicuro degli Articoli, EcamRicert Srl a Mérieux NutriSciences Company ha programmato un corso di formazione base sul Regolamento REACH rivolto sia ai Produttori ed Importatori, ma anche agli Utilizzatori a Valle.

Seminario di approfondimento
REACH: gli obblighi lungo la catena di fornitura

Mercoledì, 21 ottobre 2020

Dalle ore 09.00 alle 12.30

Viale del Lavoro, 6 - 36030 Monte di Malo (VI)

ISCRIVITI

 

I RELATORI:

  • Ing. Andrea Meneghini - Direttore Ufficio Tecnico Ambiente Sostenibilità
  • Dott. Francesco Zonin - Direttore Laboratorio Chimica
  • Dott. Christian Maculan - Consulente REACH

 

Termine iscrizioni venerdì 16 ottobre 2020. È necessario confermare la propria adesione inviando il modulo d'iscrizione tramite mail al seguente indirizzo: formazione@ecamricert.com


POSIZIONE APERTA - SEGRETARIA TECNICA DIVISIONE INGEGNERIA DEI MATERIALI

POSIZIONE APERTA

Ricerca Segretaria Tecnica Divisione Ingegneria dei materiali

Ecamricert Srl, azienda del gruppo Mérieux NutriSciences Corporation, network mondiale di laboratori con il focus aziendale volto al miglioramento della salute pubblica attraverso l’offerta dei propri servizi, seleziona per la divisione Ingegneria dei materiali una risorsa, preferibilmente neodiplomata da affiancare alla segreteria tecnica della divisione, secondo le caratteristiche sotto riportate per la mansione.

La figura sarà inserita in azienda in riferimento alla ns. sede di MONTE DI MALO (VI) con:

  • Contratto: stage con ampie prospettive, indirizzato alla formazione ed allineamento alla mansione
  • Mansione: Segretaria tecnica per prove su materiale da costruzione

Competenza ed attitudini richieste

  • Attitudine al lavoro di squadra in un ambiente giovane e stimolante
  • Buone competenze informatiche e uso del pacchetto Office
  • Non necessaria esperienza lavorativa nel settore

Formazione

  • Diploma geometra/perito tecnico (es. tecnico costruzioni ambiente e territorio)

Come Candidarsi

Inviate una mail e Curriculum Vitae (completo di autorizzazione al trattamento dei dati personali) a  m.cazzola@ecamricert.com


EMISSIONI: MODIFICHE AL TESTO UNICO AMBIENTALE

Pubblicato il decreto legislativo 30 luglio 2020, n. 102

Emissioni: modifiche al testo unico ambientale

È stato così pubblicato il decreto legislativo 30 luglio 2020, n. 102 (in Gazzetta Ufficiale del 13 agosto 2020, n. 202) recante «Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 15 novembre 2017, n. 183, di attuazione della direttiva (UE) 2015/2193 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2015, relativa alla limitazione delle emissioni nell'atmosfera di taluni inquinanti originati da impianti di combustione medi, nonché per il riordino del quadro normativo degli stabilimenti che producono emissioni nell'atmosfera, ai sensi dell'articolo 17 della legge 12 agosto 2016, n. 170».


INTEGRATORI ALIMENTARI: QUALITÀ E SICUREZZA DEL PACKAGING

Integratori alimentari: qualità e sicurezza del packaging

 

I nostri laboratori packaging hanno una profonda esperienza nel proporre la strategia di testing più idonea alle esigenze e proponendo varie soluzioni in base al progetto dedicato:

Scopri di più...


REACH - AGGIORNATO L'ELENCO DELLE SOSTANZE SVHC

Reach - Aggiornato l'elenco delle sostanze SVCH

 

L’Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche (ECHA) in data 25 giugno 2020 ha aggiunto 4 nuove sostanze SVHC all’interno della Candidate List, l’elenco delle sostanze ritenute estremamente preoccupanti per gli effetti sulla salute umana e sull’ambiente.

Le aggiunte includono tre sostanze ritenute tossiche per la riproduzione e un interferente endocrino. L'elenco delle substances of very high concern (SVHC) ora contiene 209 sostanze che possono avere effetti gravi sulle persone o sull'ambiente.

Le 4 nuove sostanze inserite in Candidate List sono le seguenti:

  1.  vinylimidazole
  2.  methylimidazole
  3. Dibutylbis (pentane – 2,4 – dionato – O,O’)tin
  4. Butyl 4-hydroxybenzoate (Butylparaben)

Tre di queste possono essere utilizzate nell’ambito della produzione di articoli plastici. La quarta (Butylparaben) viene invece impiegata potenzialmente nell’ambito della cosmesi.

Si ricorda infine che a partire dal gennaio 2021, le Aziende che produrranno o importeranno articoli (sia semplici che complessi) contenenti al loto interno sostanze SVHC in concentrazione superiore allo 0,1% p/p dovranno procedere con il notificare tali prodotti ad ECHA attraverso il database SCIP, acronimo di “Substances of Concern In articles as such or in complex objects-products”. Scopo del database è quello di garantire al consumatore la disponibilità di informazioni trasparenti sugli articoli contenenti sostanze chimiche pericolose durante l'intero ciclo di vita.

EcamRicert Srl a Mérieux NutriSciences Company attraverso l’esperienza e la professionalità dei propri Tecnici fornisce il supporto necessario per la definizione delle strategie e l’esecuzione delle analisi al fine di verificare la conformità degli articoli alle disposizioni del Regolamento in funzione delle diverse tipologie di materiali.

Per ogni approfondimento: reach@ecamricert.com


FREE WEBINAR - CARBON FOOTPRINT

Ecamricert in collaborazione con Plumake Srl organizza il webinar gratuito dedicato alla carbon footprint.

FREE WEBINAR
"La carbon footprint"

Giovedì, 16 luglio 2020
Dalle ore 16.00 alle ore 17.00

Nella prima sessione verrà trattato l'argomento sulle analisi e le certificazioni carbon foot print con le relative regole per misurare l'attenzione ai cambiamenti climatici. Nella seconda sessione invece, verrà illustrato il controllo dei consumi e le soluzioni economiche e cloud.

Relatori dell'evento:

  • Ing. Michele Milan (Ecamricert Srl a Mérieux NutriSciences Company)
  • Ing. Alberto Valente (Plumake Srl)

 

Iscriviti gratuitamente cliccando qui

Scarica qui la locandina dell'evento

 


AGENTI CANCEROGENI E MUTAGENI: NUOVE TUTELE PER I LAVORATORI ESPOSTI

Agenti cancerogeni e mutageni: in Gazzetta il decreto di attuazione della direttiva (UE) 2017/2398

 

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 145 del 9.6.2020 il Decreto Legislativo del 1 giugno 2020, n. 44 "Attuazione della direttiva (UE) 2017/2398 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2017, che modifica la direttiva 2004/37/CE del Consiglio, relativa alla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti  cancerogeni o mutageni durante il lavoro".

Il decreto è entrato ufficialmente in vigore  il 24 giugno 2020. Nell'allegato XLIII (Sostanze pericolose – valori limite di esposizione professionale) sono riportati i nuovi limiti di esposizione professionale per alcuni agenti chimici tra cui polveri da legno duro, Composti di cromo VI, Fibre ceramiche refrattarie e silice cristallina.

I nostri tecnici sono a disposizione per la predisposizione di piani di monitoraggio e controllo dell’esposizione per inalazione agli agenti chimici dei lavoratori e per effettuare misure rappresentative della concentrazione di inquinanti nel luogo di lavoro.

Per saperne di più sul Decreto Legislativo clicca qui


INTEGRATORI ALIMENTARI A BASE DI PROBIOTICI: COME DIMOSTRARE SICUREZZA ED EFFICACCIA

Integratori alimentari a base di probiotici: come dimostrare sicurezza ed efficacia?

 

Il mercato italiano dei probiotici è il più importante in Europa e il 74% di questi prodotti sono integratori alimentari. Spesso vengono consigliati dal medico per ripristinare la flora batterica intestinale a seguito di una terapia a base di antibiotici.

Cosa sono i probiotici?

I probiotici sono microrganismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute dell’ospite (definizione FAO/OMS - Guidelines for the Evaluation of Probiotics in Food).

 

COME DIMOSTRARE GLI EFFETTI BENEFICI DEI PROBIOTICI

Gli effetti benefici derivati dall’introduzione di probiotici in integratori e prodotti alimentari sono ampiamenti promossi e consigliati dai professionisti della salute. Diversi studi riportano come tali probiotici svolgano un ruolo importante nelle funzioni immunologiche, digestive e respiratorie. Alcuni lavori, inoltre, affermano che potrebbero avere un effetto positivo nella cura di malattie infettive.

Tuttavia è necessario dimostrare che tali microrganismi abbiano determinate caratteristiche e attività, sia nel prodotto che una volta assunti dal consumatore

Scopri come...


INTEGRATORI ALIMENTARI: DETERMINAZIONE E ANALISI DEI NUTRIENTI

Integratori alimentari: determinazione e analisi dei nutrienti

L’impiego di sostanze utilizzante come fonte di nutrienti nella produzione di integratori alimentari deve essere sicura e controllata.

 

LA NOSTRA STRATEGIA PER L’ANALISI DEI NUTRIENTI

Il nostro supporto nella titolazione di principi attivi o fitocomplessi contenuti negli integratori alimentari attraverso un approccio step-by-step:

  1. analisi del prodotto e verifica disponibilità di metodi idonei sulla base della composizione e del principio attivo target
  2. feasibility study
  3. ottimizzazione e sviluppo metodo
  4. short/full validation

Contattaci per saperne di più…